Sélectionner une page

Papale. Ricatti della Cina verso le App di Incontri pederasta? Un Report di The Pillar.

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, precisamente da alcuni giorni – ma la volume di sforzo e di articoli, appena vedete, e abbondante, e non si riesce a fare compiutamente quegli perche sarebbe ambizione e indigenza convenire – avevo permesso presente parte di un situazione americano molto bene, The Pillar, in quanto e stato poi ripreso da Breitbart. Ancora una volta siamo di viso al dubbio denunciato da mons. Carlo Maria Vigano, eppure non soltanto, e ossia di modo l’omosessualita di non pochi esponenti ancora al picco della Curia possa ricevere ricadute importanti sulla attivita della abbazia. Mediante codesto fatto, evidenziato da The Pillar, si parla della facolta di ricatti compiuti dalla Cina socialista negli anni passati. Buona lettura.

Quella cosicche segue e la nostra interpretazione di Breitbart:

Le app verso incontri omosessuali ed eterosessuali basate sulla individuazione sono ampiamente utilizzate all’interno delle mura vaticane, maniera ha rivelato un rapporto investigativo martedi scorso, il in quanto puo appianare la Santa Sede per ricatti e altri rischi verso la fiducia.

Il racconto del Pillar, un’agenzia di stampa cattolica online, ha sollevato particolari preoccupazioni di vulnerabilita per la Cina, cosicche fino al 2020 possedeva l’app di amicizia pederasta Grindr, singolo dei servizi il cui solito per Vaticano e condizione esplorato.

Pillar ha rivelato perche al minimo 16 diversi dispositivi mobili hanno emesso segnali da Grindr durante quantomeno quattro giorni con marzo e ottobre 2018 all’interno delle aree dello condizione della metropoli del papale non aperte al generale.

Gli osservatori vaticani non sono riusciti per indicare perche il Vaticano e lo in persona vescovo di Roma Francesco sono stati percio recalcitranti nel non evidenziare gli abusi dei diritti umani perpetrati dal Partito bolscevico Cinese (PCC) e affinche la Santa agenzia ha stipulato un convenzione contrario per mezzo di il PCC nel 2018 cedendo alcuni poteri decisionali nella assegnazione dei vescovi cattolici verso Pechino.

“Mentre nondimeno piu nazioni hanno veloce la loro timore attraverso le crescenti prove di campi di raccolta e finanche di sterminio nella circoscrizione cinese dello Xinjiang, c’e ceto silenzio da dose dell’unica essere cosicche ha al nucleo della sua apostolato l’intera prossimo dolorante. Mi riferisco alla Santa Sede”, ha annotazione uno strabiliato Dominic Lawson sul Sunday Times nel 2020.

L’app Grindr e stata “acquisita dalla gruppo di giochi cinese Beijing Kunlun Tech nel 2016 verso 93 milioni di dollari”, afferma il rapporto Pillar, ed e stata venduta verso una societa insieme sede negli Stati Uniti isolato nel 2020, in fondo la insistenza del conduzione degli Stati Uniti affinche aveva accennato la proprieta cinese di Grindr maniera “un rischio a causa di la perizia nazionale”.

Il rendiconto suggerisce un alto rango di combinazione affinche i dati di Grindr dei suoi 27 milioni di utenti sarebbero stati condivisi per mezzo di il direzione cinese durante i quattro anni di caratteristica cinese, informazioni perche potrebbero accludere “dettagli degli utenti, messaggi privati scambiati tra gli utenti e prove di relazioni sessuali organizzate con gli utenti”.

Come Breitbart News ha riferito nel luglio 2020, cyber hacker legati al amministrazione cinese sono stati mediante classe di insinuarsi con successo nelle reti informatiche del papale nei mesi precedenti la rinegoziazione dell’accordo del 2018 sulla investitura dei vescovi durante Cina.

La societa di cybersicurezza statunitense Recorded Future ha scoperchiato che gli hacker avevano preso di intento il pontificio e la evangelizzazione di schizzo della Santa Sede per Cina, un circolo di diplomatici vaticani unitamente residenza a Hong Kong perche hanno venduto lo posizione sociale della oratorio per Cina.

E quelli in quanto seguono, nondimeno nella nostra spiegazione sono alcuni brani tratti dal informativa di The Pillar.

L’analisi dei dati dei segnali disponibili con commercio ottenuti da The Pillar, affinche sono stati ottenuti legalmente e di cui The Pillar ha confermato l’autenticita, rassegna affinche nello spazio di un momento di 26 settimane nel 2018, quantomeno 32 dispositivi mobili hanno divulgato durante raggruppamento segnali di dati di app di riferimento ovvero di incontri da aree protette ed edifici del Vaticano di solito inaccessibili verso turisti e pellegrini.

Perlomeno 16 dispositivi mobili hanno espresso segnali dall’app di contatto Grindr sopra quantomeno quattro giorni entro marzo e ottobre 2018 all’interno delle aree non pubbliche dello governo della abitato del Vaticano, quando gente 16 dispositivi hanno mostrato l’uso sito di incontro reveal di altre app di collegamento ovverosia incontri basati sulla collocazione, cosi eterosessuali affinche omosessuali, per quattro oppure piu giorni nello identico proposizione di epoca.

Il set di dati valutato da The Pillar e disponibile per contatto e contiene informazioni di individuazione e di impiego cosicche gli utenti acconsentono ad succedere raccolte e commercializzate come origine durante l’utilizzo dell’app.

L’uso ampio delle app di incontri oppure di contatto basato sulla localizzazione e manifesto all’interno delle muro della borgo del pontificio, nelle aree riservate della duomo di San Pietro, all’interno del direzione della municipio del pontificio e degli edifici amministrativi della Santa dimora, compresi quelli utilizzati dal individuale diplomatico del papale, negli edifici residenziali e nei Giardini Vaticani, non solo durante le ore del anniversario che all’epoca di la buio.

I segnali emessi dalla maggior parte degli edifici extraterritoriali del papale, in quanto ospitano gli uffici di diversi dipartimenti chiave delle Curie, sono stati esclusi dall’analisi verso origine della attiguita di turisti, pellegrini e del gente in superficiale a questi edifici circa basamento giornaliera.

Gli osservatori cinesi avvertono che il amministrazione del paese e quantita guadagno e impressionante nella sua guardia online e nella silloge di informazioni.

“C’e una dilagante, ordinario insieme e ascolto delle comunicazioni riguardo a internet e dei social media. I membri del Congresso sono stati hackerati”, ha detto verso The Pillar la settimana passata Nina Shea, gia delegato della faccenda degli Stati Uniti per la licenza suora universale.

Shea, affinche ha ed pronto mezzo portavoce degli Stati Uniti alla faccenda verso i diritti umani delle Nazioni Unite, ha proverbio per The Pillar che “poiche il Vaticano non ha una membro milite, i cinesi stanno seguendo le loro idee religiose, spiando le figure della abbazia ritrovo durante tenerle mediante riga”. Il minaccia e sicuramente una delle carte che hanno e cosicche non avrebbero remore ad usare”.

“Per quanto riguarda il loro impegno mediante il Vaticano, posso assimilare abilmente modo hanno preso di bersaglio la Santa domicilio per attacchi informatici e insieme il rimanenza, e di nuovo la tempio limitato di Hong Kong e complesso il rimanenza nella tirocinio del inesperto convenzione Vaticano-Cina”, ha allegato Shea.

Negli ultimi anni, la Santa domicilio e stata il oggetto di diversi attacchi di spionaggio informatico che sembrano provenire dalla Cina e esteriormente legati ai negoziati diplomatici della Cina con il pontificio.

Nei mesi anzi del riconferma dell’accordo Vaticano-Cina nel 2020, il mass media di cybersecurity Recorded Future ha riferito giacche non solo il papale cosicche la diocesi di Hong Kong erano stati presi di mira per gli hacking da RedDelta, un’organizzazione hacker sponsorizzata dallo ceto cinese. Altre sospette intrusioni di tranello sono state identificate dappresso la apostolato di abbozzo di Hong Kong sopra Cina e il Pontificio ente attraverso le Missioni Estere in Italia.